Quando è necessario intervenire sull’impianto idraulico

Per mantenere la vostra casa efficiente, fra le altre cose è utile valutare quando è necessario intervenire sull’impianto idraulico. Se rubinetti e scarichi non funzionano più a dovere e la manutenzione ordinaria non sembra essere risolutiva, il momento è arrivato. L’impianto idraulico sarebbe da ristrutturare dopo circa 20 – 25 anni. Forse vi sembrano tanti se siete appena entrati una casa nuova, ma il tempo passa più in fretta di quanto si possa immaginare. La scadenza non è ferrea, naturalmente, e un paio di anni in più non saranno causa di grossi danni. Ci sono però dei segnali che fanno capire che, quanto meno, è il caso di verificare lo stato di salute delle tubature. Se ne rilevate alcuni, probabilmente è il momento di cercare un idraulico Torino e fare un check up completo all’impianto idraulico di casa vostra.

Rubinetti che perdono

Se trovare una pozzetta d’acqua sotto il lavello, l’indizio non è dei più incoraggianti. Naturalmente prima di intervenire drasticamente, provate a stringere i tubi sotto al lavandino: magari qualcuno si è semplicemente allentato. Se invece il problema perdura e trovate bagnato anche il muro, significa che dovete provvedere a una manutenzione o addirittura a una sostituzione delle tubature coinvolte.

Macchie di umidità

Se sul muro compare una macchia di umidità, potrebbe esserci una perdita all’interno dei muri. Prima di passare alle ‘maniere’ forti, valutare le condizioni della stanza. In bagno per esempio la muffa può essere causata da un insufficiente aerazione del locale. Anche il bucato steso causa molta umidità; provate a spostarlo all’esterno se avete questo problema. Ma una volta fatte queste valutazioni, se il problema persiste la causa è da cercare nelle tubature. Significa che l’umidità arriva dall’interno.

Acqua sporca

Una delle caratteristiche peculiari dell’acqua è quella di essere incolore, ovvero assolutamente trasparente. Se notate una sfumatura nel flusso, c’è qualcosa che non va. Un riflesso rossastro per esempio potrebbe indicare della ruggine che arriva dai tubi. In ogni caso, se l’acqua appare torbida, è assolutamente necessario verificare al più presto la situazione.

Ingorghi continui

Avete già provato con i prodotti nei supermercati, con quelli professionali e siete ricorsi all’intervento di un idraulico. Eppure il vostro rubinetto continua a otturarsi con frequenza e in modo completo. Probabilmente dovete mettere da parte i rimedi classici e andare a ricercare la causa più a fondo. C’è da effettuare una verifica sulle tubature, per capire se è sorto qualche problema all’impianto idraulico dovuto all’usura del tempo.

impianto non utilizzato

Se state per acquistare una casa da ristrutturare, chiedete una verifica dello stato delle tubature. E non solo se l’immobile ha qualche anno sulle spalle, ma vale anche se non è utilizzato da tempo. Anche solo 3 o 4 anni di incuria possono generare gravi danni. Il rischio è di trovarvi a dover effettuare una sostituzione dell’intero impianto idraulico senza averlo previsto nelle spese. te di valutare la situazione in anticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *