impotenza sintomi

I sintomi organici dell’impotenza

L’impotenza o disfunzione erettile ha una manifestazione evidente quando non si riesce a raggiungere l’erezione e a mantenerla per poter avere un rapporto sessuale soddisfacente.
Se questo si verifica in modo episodico non dovrebbe destare preoccupazione, ma se invece si ripete e avere un rapporto sessuale completo diventa difficile, allora bisogna rivolgersi a un medico competente riguardo all’apparato genito-urinario maschile come l’andrologo.
In media un uomo che nota un problema di disfunzione erettile, si reca dal proprio medico curante dopo aver assistito almeno a 6-7 episodi e questo ritarda la diagnosi e quindi la soluzione del caso.
Altri sintomi correlati all’impotenza sono l’eiaculazione precoce, intesa come il raggiungimento dell’orgasmo prima ancora che il rapporto sia completato e, nei casi più gravi, al solo contatto fisico, quindi senza avere il tempo che il sangue affluisca in quantità al pene perché diventi turgido.

I sintomi psicologici

disfunzione erettileNella maggior parte dei casi l’impotenza ha una causa psicologica da ricercare nel rapporto con la propria partner o nel vissuto quotidiano.
I sintomi di un’impotenza di tipo psicologico sono spesso accompagnati dall’ansia di prestazione, quindi da preoccupazioni legate alla qualità della performance sessuale. A questo si associano anche le preoccupazioni relative ad altri ambiti della vita, come per esempio nel lavoro. Certi aspetti non si è in grado di lasciarli fuori dal rapporto a 2 e la convinzione di finire per fallire o peggio di non riuscire a portare a termine il rapporto inibisce la libido.
Quando questa paura diventa realtà un uomo tende a chiudersi in se stesso o a reagire in modo irruento, allontanandosi dalla partner con la quale nasce una grande difficoltà nel dialogare.
Molte volte c’è un calo del desiderio, inteso come piacere sessuale che svanisce dopo poco aver iniziato il rapporto o l’approccio erotico.
Alcuni uomini hanno un’erezione che perdono poco prima della penetrazione, altri ancora dopo poche spinte e alcuni non vedono nessuna reazione. Quest’ultimo caso è comunque molto raro.
I sintomi dell’impotenza possono anche manifestarsi a seguito di un trauma neurologico o di una patologia cardiovascolare che influisce sulla vascolarizzazione periferica che va indagata in ambito medico.

I sintomi sulla personalità

L’impotenza per un uomo è quanto di più spiacevole possa capitargli, perché mette in dubbio la sua virilità apparentemente senza spiegazione.
I sintomi psicologici sono più spesso responsabili dell’impotenza in giovane età, mentre le cause organiche riguardano specie gli ultra sessantenni, a causa dell’insorgere per esempio di disfunzioni della prostata, vascolari, ecc.
Per risolvere l’impotenza bisogna conoscere la causa primaria e ricorrere sempre a una consulenza psicologica, preceduta comunque da una visita medica presso l’andrologo.

Un eccessivo sovrappeso può causare  difficoltà ad avere una erezione, in questo caso sarebbe necessario adottare una dieta , una corretta attività fisica e l’assunzione di integratori brucia grassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *