Allestire una location per rendere il tuo evento memorabile? 3 step per farlo!

Scegliere la location

Organizzare una festa, si sa, non è esattamente la cosa più semplice del mondo. Si può dare vita ad una festa divertentissima, servire ottimo cibo e ottime bevande, ma se la location non è allestita nei minimi particolari allora state certi che la vostra festa sarà indimenticabile, ma in modo del tutto negativo. Non si tratta solo di scegliere il luogo più adatto, che sia una sala da pranzo, un giardino o una piscina poco importa, quello che davvero conta è avere degli allestimenti professionali per eventi che decidete di organizzare.
Anche un posto piccolo e poco attraente, può diventare il più bello del mondo se allestito sapientemente, magari con l’aiuto di un esperto del settore.
Può infatti succedere di dover organizzare una festa in poco tempo, o per molte persone senza avere a portata di mano un luogo abbastanza ampio che possa ospitare tutti. Piuttosto che rimandare l’evento a data da destinarsi o addirittura annullarlo, si può approfittare anche di un vecchio capannone abbandonato a sè stesso e renderlo piacevole alla vista e attraente, facendo sentire a proprio agio i nostri ospiti.

Noleggio degli arredi e budget

Se le location disponibili sono povere di arredi o non ne gradite il gusto e lo stile, vi sono molte aziende che permettono il noleggio di ausili per l’arredamento della vostra sala. E’ possibile noleggiare di tutto, a partire dai set coordinati di sedie e tavoli per arrivare alle tovaglie e ai centrotavola.
Quello che dovrete metterci voi sarà solo un bel po’ di buongusto.
Prima di procedere all’organizzazione e all’allestimento, però, un altro fattore da non trascurare per nessun motivo al mondo è il budget. Si tratta della cifra che siete disposti a spendere per il vostro evento, e nel quale dovrete far rientrare tutte le spese, altrimenti si rischia di lasciarsi prendere troppo la mano. Bisogna quindi avere ben chiaro, sin dall’inizio, il proprio progetto e gli obiettivi che si vogliono raggiungere, per non lasciare nulla al caso.

Come allestire la location

Ci sono alcuni consigli o linee guida da considerare se si vuole allestire la propria location ad opera d’arte. Eccone alcuni.

  • Utilizzare arredi coordinati: è bene scegliere tavoli, sedie, divanetti etc. che abbiano lo stesso stile e che siano di colori coordinati, in modo che la location abbia un’immagine unitaria e raffinata, scelta da qualcuno con buongusto.
  • Dividere le aree: date ai vostri invitati tutti gli spazi di cui hanno bisogno allestendo aree completamente dedicate alle conferenze se si tratta di un evento lavorativo o zone per i bambini ad esempio.
  • Decorare con criterio: state attenti a non esagerare con gli addobbi, è bene avere dei bei centrotavola o delle belle tende, ma cercate di abbinarli con criterio ed evitate gli eccessi di fiori, candele o oggetti troppo impegnativi.
  • Scegliere il catering adatto: non si tratta solo di avere cibo e bevande di qualità, ma anche di avere un’ampia scelta, al fine di accontentare tutti i partecipanti dell’evento.
  • Posizionare le luci: soprattutto se l’evento è serale dovete prestare una particolare attenzione alla scelta e al posizionamento delle luci. Attraverso le luci, infatti, si può rendere l’ambiente particolarmente piacevole e coinvolgente, mascherando magari qualche difetto a livello strutturale. Se i colori delle luci sono abbinati agli arredi l’effetto sarà ancora più sbalorditivo.

Ultimo segreto, ma non per importanza, è quello di accogliere i vostri ospiti con cordialità e sempre con il sorriso stampato in faccia, facendoli sentire come se stessero a casa loro. In questo modo il loro soggiorno al vostro evento sarà di certo piacevole e magari presteranno meno attenzione ad eventuali errori o difetti della location e degli allestimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *