5 modi in cui la cartomanzia può aiutarci nella vita

5 modi in cui la cartomanzia può aiutarci nella vita

Spesso e volentieri siamo in cerca di aiuto per questa o quella faccenda della nostra vita, per i nostri problemi che ci assillano e per quelle volte in cui proprio non ce la facciamo più. Succede a tutti noi, in un modo o in un altro nella vita. E’ un fatto comune e naturale.

C’è chi va a chiedere consiglio ad un amico. Oppure va dai genitori e parenti, compresi zii e nonni. C’è anche chi va a chiedere aiuto da uno psicoanalista perché, a ragione dato il titolo, crede che l’aiuto di un esperto in una determinata circostanza possa essere rilevante in quel periodo della vita.

Altri invece scelgono una vita diversa, una via più mistica e, volendo anche, misteriosa quale i tarocchi. Chiedono aiuto ad un cartomante per questo o quel motivo. Pongono loro domande e dubbi a cui devono dare risposta per poter sciogliere alcuni nodi della loro esistenza che, purtroppo, in quel momento l’assillano.

Ecco che quindi chiediamo l’aiuto di un’esperto, quando lo è ovviamente, in un ambito così poco ortodosso come sono i Tarocchi. Questi possono aiutarci in molti ambiti, anche in quelli che proprio non ci aspettavamo quando abbiamo posto la nostra domanda.

1 – Capire meglio noi stessi

Succede spesso che il richiedente non conosca realmente sé stesso. Nella nostra epoca moderna è diventata la prassi di tutti i giorni. Persone che credono di volere una cosa e nel momento in cui l’ottengono… Non era quello che volevano! E’ un’assurdità possono pensare in molti.

Eppure succede, ci concentriamo tanto su di un obbiettivo, sull’ottenere quell’aumento e quella macchina. E quando la otteniamo sentiamo qualcosa di strano e inusuale. Non ci sembra nostra, anzi, la sentiamo estranea. E’ una sensazione spiacevole che mai nessuno dovrebbe provare.

Chiedere alle cartomanzia dei nostri dubbi e incertezze, può aiutarci, grazie al loro misterioso linguaggio, a capire meglio cosa vogliamo intimamente. E’ richiesta soltanto una certa apertura mentale quando andiamo a fare la domanda, ad essere aperti ad ogni eventuale responso.

Potrebbe essere l’inizio di una riscoperta di noi stessi il voler affrontare con questo spirito il consulto degli arcani, cosa augurabile a tutti.

2 – Prevenire un pericolo nascosto ed inatteso

Questa è una grande fortuna. Quando succede possiamo ritenerci fortunati nel ricevere questo tipo di responso. E’ un enorme vantaggio per la vita poter sapere prima cosa di brutto potrebbe succedere. Ci porterà a prepararci al meglio alle avversità che il futuro ci attende.

I responsi miglio infatti non sono quelli che ci dicono quale grande avvenimento eclatante ci succederà. Al contrario sono quelli che predicono catastrofi, eventi nefasti e brutti. Non dobbiamo nemmeno chiederci il perché sono meglio queste risposte, poiché prepararsi prima a qualsiasi cosa di avverso a noi è di fondamentale importanza per superarla.

E’ un po’ come quando eravamo a scuola: studiavamo per essere preparati all’interrogazione. E quando l’interrogazione era a sorpresa? Entravamo nel panico perché impreparati all’evento. Allo stesso modo funzionano le previsioni negative, a prepararci al meglio a quello che dovrà succedere.

Ben vengano le brutte previsioni, saremo pronti ad affrontarle quando si avvereranno.

3 – A fare la scelta giusta al momento giusto

Richiede una grande apertura mentale farlo dopo un responso. Perché molto spesso succede questo: noi partiamo con l’idea di fare una certa scelta e non la cambiamo nemmeno quando è evidente che sia totalmente sbagliata.

Occorre fare una profonda analisi dei fatti e non solo della risposta ricevuta. Il motivo di questo è semplice: può essere difficile cambiare rotta quando qualcosa di magico e misterioso, quali i tarocchi appunto, ci suggerisce di farlo. Richiede una certa dose di razionalità e sicurezza in sé stessi.

E’ meglio partire coi piedi di piombo e valutare concretamente ogni singolo aspetto della nostra vita prima di prendere una decisione drastica di qualsiasi tipo. Si può comunque stare pur certi che quando riceviamo un certo messaggio dagli Arcani è bene tenerlo in considerazione.

Mai buttarsi a capofitto sul responso ottenuto, anche se concreto e fondato. Meglio valutare ogni aspetto e procedere in modo sereno nelle proprie scelte.

4 – A farci evolvere nella vita

Potrebbe non piacere, a volte le carte ci mettono davanti una prova da superare per il nostro bene. Non sono un’ancora di salvezza o un porto di speranza durante le tempeste. Possono essere, con il dovuto atteggiamento mentale, una guida per farci crescere.

Non è sconsigliabile girare intorno ad un problema quando la soluzione richiede da parte nostra una certa dose di responsabilità. Sarebbe tutto l’opposto del vero messaggio che i tarocchi possono dare, qualora ovviamente succede questo. Nel caso succede faremmo meglio a seguirlo.

E’ importante per noi stessi affrontare le eventuali responsabilità che le carte rivelano. Sarebbe un bene farlo.

5 – Comprendere il mondo

E’ complesso questo discorso. Richiederebbe libri su libri da leggere, molte persone da conoscere e tantissime esperienze da fare. Non è facile capire che i tarocchi si incastrano alla perfezione negli eventi della nostra vita.

Capire che ogni evento, persona, luogo e molto alto ancora è tutto interconnesso. Capire che queste interconnessioni possono essere lette mediante l’utilizzo degli Arcani è un processo molto complicato e richiederebbe una vera e propria enciclopedia a parte per farlo.

Le carte non ci danno soltanto un aiuto a predire il futuro. Con la giusta apertura mentale esse ci aiutano a capirlo e viverlo a fondo.

lucaesperto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *