Test per stress termici: cosa sono e quali apparecchiature utilizzare

Lo stress termico è la sollecitazione interna ed esterna che un materiale può subire a causa degli sbalzi di temperatura.

Quando questi materiali devono essere commercializzati in paesi con particolari situazioni climatiche, o dev’essere per questi garantita una gamma di temperature per il funzionamento, è importante effettuare alcuni test che confermino la stabilità del prodotto andando a simulare ogni genere di condizione termica, anche la più estrema.

Un prodotto, prima che venga commercializzato, deve dunque subire alcuni test al fine di poter confermare la sua stabilità qualsiasi sia la condizione ambientale che si presenta.  Per fare questo è necessario avvalersi di camere di prova delle temperature che hanno caratteristiche differenti e sottopongono il prodotto stesso, ad un’oscillazione che varia dai -40° sino ai +180°.

Grazie alla loro precisione le camere per i test di temperatura, sono in grado di effettuare test di Stabilità, Durata  e stress termici, a prescindere dal peso e dalla grandezza del prodotto che si sta andando a testare. Si differenziano dalle camere climatiche perché si concentrano solamente sulle variazioni di temperature dalla più bassa alla più alta (anche sino a 300°).

Come funzionano queste camere?

Si presentano come delle camere suddivise in vani che mettono il prodotto ad una condizione di temperatura estrema – dalla più fredda sino alla più calda – oscillando dai 5° sino ai 300°C oppure con cicli differenti che hanno oscillazioni pari a -70° sino a + 180°, sempre a seconda delle necessità. Hanno dimensioni differenti e possono soddisfare ogni tipologia di richiesta, garantendo un risultato finale perfetto e un risparmio di soldi notevole, grazie al fatto che il prodotto commercializzato non subirà alcun danno durante trasporto e vendita e -di  conseguenza – non dovrà essere sostituito.

Gli stress termici sono, come accennato, fondamentali per il proprio prodotto e per simulare ogni tipologia di temperatura esistente.

camera climatica binderEsistono vari produttori a livello mondiale di camere climatiche e per test di temperatura, uno in particolare è Binder che si occupa della realizzazione di ogni tipo di camere di simulazione, con oltre 22.000 tipologie di apparecchiature differenti e i cui prodotti sono commercializzati in italia dalla geass srl di Torino.

Le camere per test di temperatura Binder serie MK presentano diverse dimensioni, tecnologie all’avanguardia e la possibilità di scelta nelle caratteristiche a seconda della propria necessità interna. Tra le principali caratteristiche delle apparecchiature troviamo:

  • Intervalli di temperatura da -40°C sino a 180°C
  • Tecnologia di programmazione anticondensa programmabile
  • Finestra per il controllo dall’esterno
  • Comandi in touch screen
  • Tecnologia con allarmi visivi ed acustici
  • 4 rotelle
  • Orologio in tempo reale e timer
  • Evaporatore a lamelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *