Microblading: pro e contro

Comodo e relativamente indolore, il microblading rappresenta una delle innovazioni più importanti che ha interessato il settore estetico e della cura del corpo nel corso degli ultimi anni.

Grazie alla sua rivoluzionaria capacità di regalare a chi vi si sottopone delle sopracciglia sempre in ordine, questa procedura di bellezza ha conosciuto un crescente successo in tutto il mondo.

Introdotto inizialmente nei paesi asiatici, da sempre precursori in termini di tecniche estetiche, circa una trentina di anni fa, il microblading deve il proprio successo mondiale al momento in cui fu esportato negli Stati Uniti.

In cosa consiste esattamente il microblading?

A differenza del trucco tradizionale, il microblading si considera un trattamento semi-permanente e viene tradizionalmente eseguito a cura di un operatore con uno strumento che contiene un insieme di micro-aghi, estremamente sottili, i quali dipingono con un pigmento la pelle.

Questo tipo di trattamento, come molti del tipo semi-permanente, dovrebbe durare fino ad un massimo di due anni, ma tale aspetto varia moltissimo in funzione della tipologia di pelle del singolo soggetto.

Sarebbe logico chiedersi, prima di sottoporsi ad una serie di trattamenti, cosa ci si può aspettare da una procedura di microblading?

Anzitutto va specificato che il risultato dipende in parte sia dalle tecniche impiegate, sia dal livello di esperienza del professionista.

È proprio la figura di quest’ultimo a giocare un ruolo fondamentale nel momento in cui ci si trova a disegnare per un lungo periodo le sopracciglia. Affidarsi al professionista più competente è un aspetto imprescindibile, alle quali difficilmente si può porre rimedio.

Un buon indicatore è dato certamente dalle foto dei risultati dei trattamenti già eseguiti, così come dal tradizionale passaparola.

Confrontarsi con altri che si sono sottoposti al microblading per le sopracciglia, infatti, permette di trarre valore aggiunto dalla loro esperienza. È importante ricordare che il professionista ideale deve saper studiare la forma delle sopracciglia al fine di incorniciare al meglio il viso in base alle sue proporzioni.

In fondo, non si tratta di un processo facilmente o immediatamente irreversibile, perciò è cruciale scegliere con attenzione il fornitore corretto, che sia sempre aggiornato sulle procedure di microblading.

Non solo la formazione continua dello staff consente al cliente una maggiore sicurezza sul risultato finale, ma soprattutto denota una reale passione per il proprio lavoro.

Ricapitolando, i vantaggi importanti offerti a coloro che si sottopongono ad un trattamento di microblading includono certamente la praticità di avere sempre un viso in ordine e non dover continuamente fare ritocchi alle proprie sopracciglia; nonché la semplicità di esecuzione e il fatto che le sedute risultano di fatto indolori.

Per quanto riguarda gli aspetti da valutare con maggiore attenzione si ritrova la durata del trattamento, che dipende in parte dal tipo di pelle, ed il lato economico, che per quanto assolutamente proporzionato ai vantaggi apportati, di certo per alcuni può rappresentare una spesa.

L’unico modo per assicurarsi di eseguire un trattamento che lascerà soddisfatti è quello di scegliere un valido professionista. A tal proposito, puoi scoprire i servizi del sito www.truccopermanente.it, all’interno del quale troverai diverse possibilità per il microblading, con le indicazioni di costi e tempi che ti aiuteranno a prendere una decisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *