Facility Management: di che si tratta

L’avvento delle tecnologie automatizzate, dell’elettronica e dei sistemi informatici super-intelligenti ha permesso agli esseri umani di facilitare enormemente la sicurezza informatica, migliorando le telecomunicazioni e facendo in modo di rendere decisamente più accessibili tecnologie che oggi riteniamo di uso comune.

Sono principalmente gli straordinari progressi effettuati nel campo dell’elettronica ad aver letteralmente cambiato le carte in tavola: oggi anche gli oggetti tecnologici più complessi sono collegati tra loro in maniera estremamente efficiente, e sono gestibili con una facilità un tempo impensabile.

Tutto ciò è merito della domotica, disciplina che permette un’integrazione senza precedenti tra impianti elettronici ed informatici per dar vita a sistemi ad alta tecnologia che possono comprendere, tra le altre cose, innesti di ingegneria, meccanica, design e così via. Per comprendere al meglio di cosa stiamo parlando è sufficiente analizzare il lessico dell’ambito in questione, in maniera tale da fare il punto della situazione a proposito delle potenzialità sterminate della domotica.

Uno degli aspetti più interessanti della domotica è quello del cosiddetto “facility management”. Per “facility management” (traducibile in “gestione della struttura” o “gestione facilitata”) si intende la miglior gestione possibile di una determinata struttura o impianto. Rimanendo nell’ambito della domotica, il facility management si traduce nella gestione di alto livello delle strutture costituenti i vari impianti domotici ad alta tecnologia.

Ora, è chiaro che per ottenere un simile livello di avanguardia e di qualità strutturale (livello richiesto dalla domotica moderna) diventa essenziale poter fare affidamento su aziende e servizi che permettano di raggiungere il più alto livello di sicurezza e integrazione tra i vari impianti.

Tra le aziende che offrono questo tipo di servizi vi è SMI Consulting, che opera non soltanto sul piano dell’installazione e della manutenzione degli impianti di questo tipo, ma anche dal punto di vista della consulenza e della diffusione delle informazioni in merito alla domotica, agli impianti di nuova generazione e alle tecnologie di concezione recente. Ma approfondiamo ulteriormente le caratteristiche relative ai servizi di facility management, così da individuare i vantaggi di servizi di questo tipo.

Il facility management è senza dubbio uno dei servizi più efficaci e funzionali di tutta la domotica. Come già anticipato, il facility management consiste sostanzialmente nella gestione degli impianti e delle infrastrutture IT che vedono la partecipazione di più tecnologie messe insieme.

Il vantaggio del facility management è dato dal fatto che esso permette di effettuare in tutta facilità interventi di manutenzione degli impianti asserviti ad immobili, gestendo le operazioni attraverso processi automatizzati e ad alto tasso tecnologico.

Altra particolarità del facility management è quello di permettere non soltanto di effettuare interventi di supervisione e manutenzione, ma anche di condurre (sempre in maniera automatizzata) le varie procedure che contraddistinguono il funzionamento degli impianti domotici e delle infrastrutture IT.

Entrando ancor più nello specifico, l’efficienza del facility management è tale da permettere di supervisionare e condurre senza alcuno sforzo l’integrazione tra impianti di tipo elettrico, idraulico, impianti di sicurezza, impianti termici e molti altri, il che fa ben comprendere l’eccezionale utilità del servizio di controllo in questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *